Una «supertalpa» tedesca lunga quanto un grattacielo

I tecnici dicono che è una Tbm (Tunnel boring machine), ma per capirsi si può anche chiamarla super talpa. La più grande del mondo, costruita dai tedeschi della Herrenknecht e acquistata dalla Ferrovial Agroman Necso, sta lavorando al tunnel dell’M-30 sotto Madrid. Mai nessuna aveva raggiunto 15,20 metri di diametro per lo scudo frontale che «mangia» la terra. Impressionanti anche gli altri dati tecnici: 6,8 i metri della testa interna, 12mila kW la potenza della testa esterna e 2mila i kW di quella interna. Potenze che servono una cittadina come Melzo. Una coppia sviluppata di 100mila kNm, una forza di spinta massima di 316mila kN. Per intendersi un «grattacielo» di 115 metri, messo in funzione da 37 uomini moltiplicati per quattro turni ogni giorno, in grado di scavare alla velocità di 24 metri al giorno. Ma i tecnici vorrebbero arrivare a punte anche di 30. In Spagna oggi sono al lavoro contemporanemante 36 talpe, in Italia appena 7.