«Sussidi sì, ma a disabili e anziani»

«Sul reddito di cittadinanza siamo disposti a confrontarci, ma solo quando la sinistra presenterà una proposta unitaria. Ad oggi ci sono quattro testi differenti, ognuno con parametri divergenti». Fabio Rampelli, capogruppo di An alla Regione, interviene nella polemica suscitata dalle iniziative di quattro partiti dell’Unione. «Noi ci impegniamo a presentare una proposta unitaria - spiega - ma è necessario sapere quale sarà la copertura economica. Quanto alle priorità, in cima alle categorie che in assenza di reddito sono le più deboli e disagiate per noi ci sono gli anziani, le donne e i diversamente abili». Il tutto, sempre che la maggioranza riesca a mettersi d’accordo. «Ma la sinistra ormai fa notizia solo quando si presenta coesa all’appello...».