Suv invade corsia opposta e si scontra con due auto: morte tre giovani ragazze

E' successo a Sanremo lungo la strada statale Aurelia. Fermato il conducente dell'auto: si tratta di un giovane di Sanremo sottoposto ai test sulla assunzione di droghe e alcol

Sanremo - È salito a tre morti il bilancio dell’incidente stradale avvenuto ieri sera a Sanremo lungo la strada statale Aurelia, dove un Suv ha invaso la corsia opposta per cause in corso di accertamento, scontrandosi con due auto. Nella notte è infatti deceduta una giovane che viaggiava con altre quattro persone a bordo di una Opel Agila investita frontalmente in una galleria. Ieri sera erano morte sul colpo Anita Baronio, 21 anni figlia di un agente della polizia municipale di Sanremo, e Sara Ceriolo, 21 anni, anche lei residente nella cittadina.

Indaga la polizia Con loro c’era Michela Carassale, di 21 anni, che era stata portata in gravi condizioni nel reparto di Rianimazione dell’ ospedale di Sanremo ma è morta poche ore dopo il ricovero. A bordo della vettura c’erano anche due altri giovani rimasti feriti. Ferita anche una coppia che viaggiava a bordo di una seconda auto, una Opel Corsa, urtata dal Suv, un Audi Q5, e il conducente di questa vettura. Si tratta di un giovane di Sanremo che è stato sottoposto ai test sulla assunzione di droghe e alcol. La polizia sta cercando di capire per quali cause il Suv con a bordo solo il conducente ha invaso la corsia opposta di marcia dove stavano sopraggiungendo le due auto.