Suzanne Vega al Blue Note per sei giorni

Torna a esibirsi in Italia, al Blue Note, da domani al 21 gennaio, Suzanne Vega, la famosa interprete di Luka, la storia, raccontata in prima persona, di un bambino vittima di violenze familiari, che la lanciò come cantautrice nel 1987.
Nel 1985 è uscito il suo primo, omonimo album, due anni dopo il secondo, Solitude standing, che l'ha consacrata come capostipite di una nuova scuola folk femminile e raffinata grazie a canzoni intimiste dal suono sobrio.
I successivi tre dischi, Days of Open Hand (1990), 99.9 Fø (1992) e Nine Objects of Desire (1996) non hanno eguagliato la popolarità di Solitude Standing, ma Vega rimane una delle autrici più ispirate e della scena cantautorale americana.
L'ultimo album, Songs in Red and Gray, è uscito nel settembre del 2001.