Suzuki Swift Sport, sano divertimento

da Rapallo

Suzuki Swift Sport è la concreta dimostrazione di quanto, oggi, il concetto di GTI possa essere sviluppato senza squilibrare il rapporto tra costi e contenuti. Lo testimonia anche il prezzo di 15.990 euro che rende questa Swift, spinta da un motore 1.6 da 125 cv, appetibile sia ai giovani sia a chi volesse cimentarsi nel Trofeo monomarca rally che la casa sta approntando.
Swift Sport, disponibile soltanto con la carrozzeria a tre porte personalizzata da tratti veramente azzeccati, si pone al vertice della gamma dell’utilitaria giapponese, per altro già molto articolata in quanto composta anche da versioni con carrozzeria a 5 porte, oltre che con motori a benzina e turbodiesel nonché da varianti a trazione integrale.
Offerta con un equipaggiamento che include tutto ciò che riguarda sicurezza (compreso l’ESP) e comfort, la Swift Sport si presenta con un aspetto accattivante e moderno quanto quello delle sorelle, ma personalizzato da scudi paraurti irrobustiti, dai due grossi terminali di scarico cromati che sbucano dalla grigliatura di quello posteriore, da estese prese d’aria anteriori, dal pronunciato spoiler all'estremità del padiglione e da cerchi in lega di disegno specifico. Integrano un assetto sviluppato appositamente che, pur imponendo qualche rinuncia sullo sconnesso, supporta adeguatamente l’agilità e l’affidabilità, sino al punto da garantire buoni margini di divertimento grazie all’adeguatezza di tutto il reparto di collegamento al suolo.
Al divertimento della guida contribuisce, ovviamente, anche il rendimento del motore che abbina alla buona elasticità l’andamento graduale della curva di coppia e la consistenza delle spinte ai regimi più alti.
La rapidità con cui sono recepiti i comandi dell’acceleratore e le marce corte giocano un ruolo fondamentale nei confronti dell’istintività della guida.
L’indole sportiva di questa Swift può essere accentuata con una linea d’accessori approntata appositamente.