Svaligia la banca a suon di minacce

È stato tutto così semplice. Senza armi (nemmeno giocattolo), senza creare scene di panico, senza nemmeno pensare a camuffarsi un po’, ma solo ed esclusivamente con le minacce, ieri un italiano è riuscito a entrare in banca e ne è uscito con un bottino di ben 29mila euro in contanti. È successo in un’altra filiale di Banca Intesa (intorno a mezzogiorno c’era stato il colpo in un’altra filiale, in corso Buenos Aires, ndr) all’angolo tra via Gozzi e piazzale Susa, poco prima delle 15.30. Il rapinatore, un 35enne molto alto, ha minacciato il cassiere e si è fatto consegnare i soldi. Sul posto è arrivata la polizia, ma del balordo nessuna traccia.