Svaligiano la banca armati di taglierini

Sono entrati decisi, hanno coperto il volto con una calzamaglia e mettere a segno la rapina è stato fin troppo semplice. I tre banditi, armati con un paio di taglierini senza troppa fatica sono entrati nell’agenzia del Banco Desio in Piazza Conciliazione. Al momento dell’incursione erano presenti cinque anziani clienti e una quindicina di dipendenti. La banda, composta da stranieri, ha minacciato i cassieri e si è fatta consegnare il bottino: in tutto oltre ventimila euro in banconote di vario taglio. Durante la razzia nessuno ha osato fiatare. I balordi determinati, si sono subito messi ad urlare e minacciare. Per le vittime non c’è stato scampo. Arraffato il denaro, i tre sono risaliti su un’utilitaria che avevano posteggiato poco distante e hanno fatto perdere le loro tracce. In quel momento in piazza c’erano numerosi pensionati e molti hanno assistito alla fuga dei rapinatori. Il commando, prima di entrare in azione ha atteso che la guardia giurata che controlla la banca di fronte, si assentasse per qualche minuto. Immediatamente sul posto sono arrivati alcuni equipaggi dei carabinieri. Gli uomini in divisa hanno setacciato tutta la zona, ma hanno recuperato solo l’auto usata dai malviventi e risultata rubata qualche giorno fa a Fino Mornasco.