Svaluta ancora e i profitti cadono a picco (meno 83%)

Cadono a picco gli utili di Société Générale (meno 83%): nel terzo trimestre il risultato netto della banca francese è crollato a 182 milioni di euro, contro gli 1,123 miliardi segnati un anno prima. Ad abbattere i conti di SocGen, già aiutata con 1,7 miliardi di euro dal fondo pubblico messo a punto da Parigi, sono state nuove svalutazioni per 1,4 miliardi: inclusi 447 milioni legati al crac di Lehman Brothers e 453 per le obbligazioni di alcuni assicuratori Usa. Da inizio 2007 SocGen ha così totalizzato svalutazioni per 6,36 miliardi. Nei primi nove mesi dell’anno i profitti sono diminuiti del 55%, a 1,923 miliardi. L’utile ante imposte al netto dei fattori straordinari, nota SocGen, è però in linea con quanto era stato previsto a inizio ottobre: 1,158 miliardi di euro.