Svelata la bufala ​delle bacche di goji

Si sono diffuse come panacea di tutti i mali. Ma dei benefici non c'è traccia

Sulle bacche di goji si è detto davvero tutto: allungano la vita, contrastano le malattie degenerative, rinforzano il sistema immunitario, contengono antiossidanti, rallentano i processi di invecchiamento, possono persino aiutare a dimagrire... Insomma, sembra quasi che si possa campare bene a mangiar solo quello.

Ma dietro quella che è ormai diventata una moda, tanto che si trovano ormai praticamente ovunque a qualsiasi prezzo, c'è più fumo che arrosto. Già, perché come spiega bene il sito Bufale Un Tanto Al Chilo" già nel 2007 - quasi dieci anni fa - un articolo comparso sul Sideny Morning Herald aveva smontato le proprietà miracolose delle bacche di goji. E al momento non c'è nemmeno uno studio che provi che facciano così bene, a parte una ricerca pubblicata sul British Medical Journal che parla solo di buon assorbimento da parte del nostro organismo di una molecola chiamata zeaxantina. Di certo non fanno male (gli effetti collaterali e le controindicazioni sono davvero pochi), ma - effetto placebo a parte - difficile dire che siano una panacea.