Sventa uno scippo ma i malviventi lo picchiano a sangue

Sono passate da poco le 4 del mattino. In piazza Caricamento, sferzata dal libeccio, i presenti fanno fatica a vedersi. Ma all’improvviso la scena si anima, e prende a somigliare più a un set cinematografico che a una sonnolenta area urbana: a sirene spiegate, una volante della polizia si lancia all’inseguimento di due individui che corrono all’impazzata. Sono due romeni che hanno appena tentato di borseggiare una ragazza, non riuscendoci solo per il provvidenziale intervento di un giovane accorso in sua difesa. Solo che i due balordi, di fronte alla reazione dell’uomo, prima di scappare se la sono presa con lui, gli hanno rubato il portafoglio e l’hanno riempito di botte abbandonandolo sanguinante sul selciato. Le urla e il trambusto della colluttazione svegliano i residenti in zona che chiamano il 118. L’intervento degli agenti è talmente tempestivo che la coppia di romeni non ha il tempo di far perdere le tracce: braccati dalla volante, i malviventi vengono raggiunti. Ma invece di rassegnarsi all’arresto, i due rinnovano la battaglia e prendono a calci e pugni i poliziotti. Una lotta furibonda, ma alla fine gli agenti hanno la meglio, bloccano i romeni e li arrestano.
Ma questo è solo il più recente e drammatico degli episodi che continuano a caratterizzare la «cronaca nera» genovese, con una frequenza ormai tale da non fare neanche più notizia e ben al di là delle rassicurazioni istituzionali della serie: «Genova città sicura, più bella, più tua». Le segnalazioni puntuali delle forze dell’ordine smentiscono gli scenari ottimistici del governo della città. Per limitarci alle ultime ventiquatt’ore, si registra anche la disavventura di un quarantenne genovese immobilizzato e rapinato con la minaccia di un coltello in via Buranello, mentre rientrava a casa dopo il lavoro intorno alle 9 e mezza di sera; due individui gli si sono avvicinati con una scusa, uno l’ha immobilizzato, l’altro ha estratto la lama e l’ha puntata alla gola, poi l’hanno derubato di quanto aveva in tasca e si sono dileguati. Infruttuose, finora, le ricerche per catturarli.