Svetta l’irlandese Hoey Bene Crespi e Molinari

Riva dei Tessali. Due putt da quattro metri sono stati decisivi per la vittoria di Michael Hoey nell'Italian Tessali/Metaponto Open di Puglia e Basilicata, il torneo più longevo dell'European Challenge Tour che si è disputato sui due percorsi del Golf Club Riva dei Tessali e Metaponto. Hoey, ventottenne irlandese, si era già affermato nel BA CA Open del 2005 ma aveva iniziato malissimo la stagione 2007 con sette tagli non superati di cui quattro per un solo colpo. L’irlandese ha contrastato perfettamente i numerosi attacchi degli avversari riuscendo, con grande freddezza, a imbucare il putt per il birdie che l'ha portato allo spareggio con il gallese Liam Bond che aveva terminato prima di lui a quota -13 (272). A distanza di dieci minuti Hoey si è ripetuto infilando dalla stessa distanza sempre alla 18, la prima buca di spareggio e conquistando il secondo successo in carriera e i 20.800 euro del primo premio. Tra i protagonisti ci sono stati anche due giocatori italiani, Marco Crespi, quarto con 274, alla pari con l'inglese Ben Mason, ed Edoardo Molinari, sesto con 275 insieme agli svedesi Michael Jonzon e Wilhelm Schauman e all'inglese John E. Morgan.