Svezia, nell'oceano c'è un ufo sommerso

Facevano ricerche nel golfo di Botnia, nel tratto oceanico tra Svezia e Norvegia. Cercavano i relitti di una nava affondata con un carico di champagne. E hanno trovato quelli che sembrano i resti di un ufo. 

ROMA - Il tratto di oceano tra Svezia e Finlandia potrebbe riservare delle sorprese, nella fattispecie un ufo. Lo hanno annunciato degli studiosi locali. "Stavamo eseguendo delle ricerche per trovare i resti di una nave affondata con un carico di champagne", hanno spiegato, "quando inspiegabilmente ci siamo trovati di fronte a una massa di origine ignota, la cui sagoma ricorda molto quella di un ufo".

L'immagine restituita dal sonar è quella di un oggetto circolare, di circa 20 metri di diametro, a detta degli esperti piuttosto simile alla Millennium Falcon, la grande astronave della serie Guerre Stellari. "L'oggetto si trova adagiato sul fondale, a circa 100 metri di profondità", hanno rivelato gli studiosi. I quotidiani svedesi si stanno interrogando sulla veridicità della notizia. Di fatto, se la scoperta fosse confermata, ci si troverebbe davanti al primo caso confermato di oggetto extraterrestre sulla Terra. "Scandagliando i fondali ho trovato un sacco di oggetti inusuali in questi anni", ha detto Peter Lindberg, uno degli studiosi, "ma non ho mai visto nulla di simile". E spunta anche l'opzione B: l'oggetto potrebbe essere un nuovo tempio preistorico, molto simile a Stonhenge.