Svizzera Divieto di ingresso per il predicatore dell’islam radicale

GATTA DA PELARE Obama finisce tra le polemiche con l’accusa di non voler fare il presepe alla Casa Bianca

Costituisce una minaccia per la sicurezza nazionale. Con questa spiegazione le autorità elvetiche hanno vietato a un predicatore musulmano di entrare in Svizzera per partecipare alla manifestazione prevista a Berna per protestare contro il divieto di costruzione di nuovi minareti nel Paese. Il divieto sarà valido fino al primo dicembre 2010 per disposizione dell’Ufficio federale delle migrazioni. Pierre Vogel, cittadino tedesco convertito all’islam, ex boxeur, è noto per le sue posizioni estremamente radicali. È stato fermato al confine tra Germania e Svizzera.