Svizzera, i cappuccini offrono un posto di "lavoro"

I preti cappuccini della Svizzera hanno pubblicato degli annunci di offerte di lavoro. Offrono un impiego a vita, preghiera e spiritualità. Il tutto per rinfoltire e ringiovanire l'organico.  

Svizzera - AAA cercasi nuovi frati, rigorosamente cappuccini e pieni di voglia spirituale. Sembra uno scherzo, ma più o meno è questo l'annuncio che è apparso sulla stampa svizzera. La trovata è venuta ai cappuccini svizzerotedeschi i quali propongono "un impiego a vita" (e si sa che di questi tempi un contratto a tempo indeterminato fa gola a chiunque). E al posto dei soldi i frati offrono ancor di più: "spiritualità, preghiera e sicurezza sociale". Insomma, un lavoro a tempo pieno all'interno di uno dei dieci monasteri presenti nella Svizzera orientale. Vuoi mettere? L'offerta di lavoro è nata dalla necessità di rinfoltire l'organico della comunità dei cappuccini, dimezzato negli ultimi anni nonché di ringiovanirlo, visto che l'età media è di circa 70 anni. Dunque, spazio ai giovani di età compresa tra i 22 e i 35 anni. E non importa quale professioni svolgano gli eventuali aspiranti. Banchieri, giornalisti, quadri commerciali, teologi, specialisti della comunicazione e insegnanti: basta che abbiano una sana vocazione. E se le risposte non saranno soddisfacenti, sono già pronti altri annunci rivolti a tecnici, operai, e persone che lavorano nel sociale.