Svizzera Scatta a gennaio la prima amnistia fiscale

Amnistia fiscale. La Svizzera ha deciso. Il 1° gennaio entrano in vigore le nuove norme: chi ha aggirato il Fisco e si autodenuncia non sarà perseguito e non pagherà multe: dovrà però rimborsare le imposte non versate e i relativi interessi per un periodo antecedente massimo di 10 anni. Si potrà ricorrere a questa scappatoia (sia persone fisiche sia giuridiche) una volta sola: in caso di recidiva scatterà quindi la normale sanzione, vale a dire una multa pari a un quinto della somma dissimulata. La normativa è applicabile sia per le imposte federali dirette, sia per quelle cantonali e comunali.