Svizzera Ubs, perdite record e 8mila tagli

Due delle più grandi banche svizzere, Ubs e Credit Suisse, stanno per annunciare perdite per 29 miliardi di franchi svizzeri nel 2008. Lo riporta il giornale «Sonntag». Secondo l’articolo Ubs annuncerà domani una perdita di 21 miliardi di franchi svizzeri (14 miliardi di euro), una delle più gravi nella storia della Svizzera che riflette il fatto che è stata una della banche più colpite dalla crisi dei subprime. Il «Sonntag», inoltre, riporta che l’Ubs avrebbe annunciato «da 5mila a 8mila nuovi tagli di posti di lavoro», che si aggiungono alla precedente decisione di eliminare 9mila posti.