LA SVOLTA AMERICANA

«Caro Barack, tutto qui?», questo il titolo dell’editoriale del «Giornale» di ieri a commento del primo discorso del presidente Barack Obama. Il testo del direttore Mario Giordano non nascondeva la delusione per l’esordio retorico del nuovo inquilino della Casa Bianca. Un’eccezione, se si guarda ai giudizi tutti miele e petali di rosa dei commentatori italiani. Più articolati i pareri della stampa internazionale dove non sono mancate le stroncature nette («Il discorso che non è mai riuscito a volare», ha titolato a tutta pagina il «Times» di Londra). I due fronti (chi ha apprezzato il discorso e chi invece è rimasto deluso) sono comunque schierati. Ecco le loro ragioni.