La svolta: niente bollo per le auto «verdi»

Risparmi fino a 2.700 euro per l'ibrido. Potenziato il servizio di bus e treni

Entrerà in vigore, a fine agosto, il disegno di legge che promuove la tecnologia ibrida in Liguria e prevede, per 5 anni, l'esenzione del pagamento del bollo di circolazione. La Liguria diventa così la terza regione, dopo Puglia e Basilicata, a prevedere un'esenzione così lunga. L'impegno della Regione rappresenta un segnale concreto a favore dei cittadini, che potranno godere di un risparmio economico significativo derivante dall'esenzione del pagamento del bollo per 5 anni. Il minor costo sostenuto dai nuovi clienti hybrid andrà da poco meno di 800 euro fino a circa 2.700, nell'arco dei 5 anni, a seconda della vettura acquistata.

Un altro punto fondamentale della politica della giunta regionale è rappresentato dallo sviluppo del Trasporto Pubblico Locale (Tpl). Lo scorso 27 maggio la giunta ha approvato le Linee Guida di riforma del settore, adeguandolo alle norme comunitarie, nazionali e alle disposizioni regolatorie delle Autorità nazionali (Authority dei Trasporti e Antitrust), volte a favorire la concorrenza e la crescita delle Pmi. In attesa dell'entrata a regime della riforma è stata avviata la seconda fase per il rinnovo della flotta degli autobus, con l'acquisto di circa 175 nuovi mezzi per il trasporto pubblico urbano ed extraurbano in Liguria per 33 milioni di euro.

Analogo impegno è stato posto per il rinnovamento del 100% della flotta dei treni regionali. La Liguria sta definendo il nuovo contratto di servizio con Trenitalia che prevede un investimento complessivo pari a 257 milioni di euro destinati all'acquisto di nuovi convogli, all'adeguamento (revamping) della flotta esistente e all'adeguamento del materiale rotabile. Il treno diventa anche un mezzo di promozione turistica. La Regione ha riorganizzato il servizio «Cinque Terre Express» che attraversa tutti i meravigliosi borghi dello Spezzino. Il potenziamento dell'offerta si è concretizzato. in un aumento del 24% del numero delle corse con un'offerta di circa 50mila posti al giorno.