Svp in calo, terremoto a Bolzano

Tempi duri in Alto Adige: dopo le Provinciali di Bolzano cadono le prime teste, conseguenza forse dell’insuccesso targato Svp, Südtiroler Volkspartei che ora cambia guida. C’è chi dice che è stato dimissionato e chi sostiene che Elmar Pichler Rolle (nella foto), «Obmann», cioè segretario politico dell’Svp, si sia dimesso da solo. Fatto sta che dopo 60 anni il partito è sceso sotto il 50%. Nell’epurazione finisce anche la direttrice del museo Corinne Diserens, licenziata in tronco per la rana crocifissa, opera sgradita anche al Papa, oltre che a Bolzano, dove l’assessore alla Cultura è stata criticata per aver esitato a prendere provvedimenti.