Szell interpreta Dvorak: che preziosa compagnia

Sono uscite una serie di esecuzioni di Georg Szell:tre famose Sinfonie di Dvorak, la Settima l’Ottava e la Nona (cioè la popolare Dal Nuovo Mondo) e due interessanti brani di Smetana, la Sinfonia da La sposa venduta e il Quartetto autobiografico che Szell ha trascritto per orchestra. Ricordo Szell sul podio nella vecchia sala bislunga di Lucerna: la faccia con pochi capelli e occhiali ben visibili, da onesto artigiano, il gesto proteso verso gli strumentisti, come a volerli abbracciare e insieme a coinvolgerli nel godimento della musica. Che oneste interpretazioni, le sue: senza esibizionismi; forse anche senza molti problemi che ora amiamo affrontare; ma con quale godimento e quale serietà. Un documento prezioso e una preziosissima compagnia.

Szell Dirige Dvorak e Smetana (Sony)