Tè pregiati e cocktail alla 007 Ora l’aperitivo si prende così

Tutte le nuove tendenze dell’estate, fra i «salotti sotto le stelle» e i locali di cristallo. A ritmo di musica anni Sessanta e Settanta

Francesca L. Caetani

L’aperitivo fa sempre tendenza, ma in una nuova versione, da gustare, ad esempio, assieme al tè pregiato o in una versione ligure dedicata a James Bond, standosene magari a piedi nudi, sulla spiaggia, sotto un sole artificiale.
Se al Grand Visconti Palace, 2.500 metri quadri di fontane, gazebo, poltrone in pelle colorata e chaise longue, l’happy hour chic è dalle 18 alle 23, con buffet sotto il tendone arabo, accompagnato da musiche chill out, easy listening, deep house - dal martedì al venerdì, ingresso libero e consumazione facoltativa a 8 euro - via Mantova 14, telefono 02/540341 - al Principe di Savoia, il giardino d’Inverno diventa Bond Bar, dove assaggiare i cocktail preferiti da James Bond.
Al Principe, Andrea Zampolini delizia la clientela con i suoi cocktail, come quello di San Valentino, unica base in due flûte per gli innamorati, o il «Cosmobreeze», o la nuova cocktail list, pronta a breve, con tre categorie, Shrubs, Smashes e Smoothies, questi ultimi composti da frutta e verdura fresca. L’idea ispiratrice dello spazio è proprio il giardino d’inverno, in voga nel primo ‘900, con la corte coperta da vetrate a cupola, come quella qui riprodotta, in vetro soffiato colorato, composto a mosaico.
Al Carlton Hotel Baglioni di via della Spiga 8, tutti i giovedì dalle 19 alle 24, c’è il Shisha Bar, in terrazza, vero e proprio salotto all’aperto per clientela d’élite, sogno mediorientale per consumare un aperitivo, o un gradevole after dinner.
L’elenco dei locali comprende anche il ristorante Cicala 02 di via Andrea Maffei 12, tel.02/55182406, dove si serve il Ligurian Mojito, cocktail cubano per eccellenza, ma con il basilico al posto della menta - 6 euro. Tra le prelibatezze non manca la focaccia - da gustare anche nel dehor, tutte le sere dalle 19 alle 21 - il polpettone, la torta di verdura o il cous cous in versione genovese, tra musiche del cinema anni ’60, jazz americano anni ’70, impressionismo francese e ritmi popolari brasiliani e sculture di Stefano Pilato che, esposte fino al 31 luglio - richiamano gli animali marini, realizzati con materiali da riciclo.
Il Crystal Lounge Cafè di via Manuzio 6, all’angolo con via Finocchiaro Aprile, tel. 02/29060250, appena inaugurato, cubo di cristallo, che al suo interno ha un pavimento e un bancone in legno venghè colore cioccolato amaro, un soffitto blu cielo con stelle, sedute in cuoio nero e argento invecchiato, stoviglieria dalle forme particolari, menu fucsia, al posto della tovaglia grandi foglie verdi, organizza aperitivi a tema, durante i quali si gustano cene erotiche e sexy happy hour o si dedica l’ora dell’aperitivo alle stagioni, partendo dall’estate, con drink a base di frutta ispirati ai tropici.
L’arte di offrire il tè festeggia l’estate con un «Aperò Tea» Party al Fiat Café La Triennale, il 12 luglio; dalle 18.30 alle 22.00, con cocktail a base di tè, ricette studiate selezionando le foglie provenienti dai migliori giardini del mondo - 8 euro, include un buffet degli chef di Area Kitchen; tra i drink, ginger peach, rinfrescante, e Tequila, succo e polpa di pesca e zenzero. All’interno il locale comprende anche un angolo-degustazione tè a lume di candela, con tatami e ombrelli balinesi.
Notevole anche l’aperitivo domenicale live in giardino al Ragoo di viale Monza, con musica e menu gourmet degli chef dei migliori ristoranti milanesi scelti con Il Mangione.it, sito di commenti e recensioni gastronomiche, all’Highway 426-Summer club, infine, sono stati capovolti gli orari: dalle 19 si balla, dopo mezzanotte, invece, si parla; tutto in un locale in controtendenza, dove giovedì, venerdì e sabato c’è l’aperitivo Hot-Dance per ballare sin dalle 19, sulla spiaggia notturna con sabbia vera, lettini e ombrelloni, area relax, postazioni per prendere il sole artificiale. Il locale è in via Resegone, Cerro Maggiore, tel. 0331.422755.