Térez Montcalm alla chitarra porta il suo Voodoo in concerto

Norah Jones e Diana Krall, l’una sul versante soul, l’altra su quello del jazz, hanno aperto la strada a una valanga di cantanti-autrici-interpreti che viaggiano trasversalmente sulle strade del jazz e della canzone d’autore. Si va da Madeleyne Peyroux alla giovane pianista Vienna Teng, dalla nostra Chiara Civello (che ha sfondato prima in America che in Italia) a Robin McKelle (che ha collaborato con star com Herbie Hancock e Wayne Shorter e ha appena pubblicato il suggestivo cd Introducing Robin McKelle) passando per Térez Montcalm, più di una promessa che stasera tiene concerto al Blue Note (un solo spettacolo alle 21 passando sopra alla tradizione del club che propone doppio spettacolo ogni sera).
Canadese, dalla vocalità al tempo stesso eloquente e decorativa, suona anche la chitarra ed è stata definita (questa mania delle definizioni!) la «Janis Joplin» del jazz. Eppure non è disperata, dilaniata, ferita e sguaiata come la Joplin. Certo il suo canto è intenso, ricco di trasporto emotivo, di spontaneità e di citazioni colte. Nel suo album Voodoo - tema portante del concerto - ci sono personalissime riletture di temi di Johnny Mercer (cantante che tra l’altro scrisse Moon River) e di Jimi Hendrix, di Michael Legrand e Annie Lennox e lirici brani originali quali Parce que y a toi e Douce Lumière.
«Sono tanti i musicisti che mi piacciono e mi hanno influenzato - ha detto la Montcalm - e appartengono a generi diversi, ma invece di confondermi le idee mi hanno aiutato a creare il mio stile. A prendere esempio da loro senza imitarli».
Un buon bilanciamento di suoni elettrici e acustici, un’atmosfera ora esplicitamente jazzistica, ora più aperta ma sempre con un occhio alla tradizione fanno di Térez Montcalm una artista autarchica e difficile da classificare ma in grado di regalare forte emozioni. La prova del nove sarà il concerto: Térez Montcalm cercherà di catturare il pubblico con il fascino incantatorio e un po’ perverso del suo «voodoo»
Stasera
concerto unico alle 21
biglietti 20- 25 euro (899.700.022 oppure online www.ticketone.it)
Blue Note, via Borsieri 37
\