Tabaccaio con lo sgabello mette in fuga rapinatore

Quando ha visto quell’uomo entrare con il volto coperto e brandendo un coltello, ha subito pensato: ci siamo. Il titolare di una tabaccheria di via Sant’Ilario, a Genova, non si è perso d’animo e ha, come d’impeto, capito che voleva reagire, non subire. Così, a rischio della propria vita, ha afferrato uno sgabello che teneva dietro il banco per sedersi quando nel negozio c’era un attimo di calma e i clienti non affollavano il piccolo locale. E l’ha brandito come un’arma pericolosa.
Così, sarà stata la reazione violenta di quella che doveva essere solo la sua vittima, oppure la paura che le cose si mettessero peggio di quello che aveva pianificato, il rapinatore che era entrato sicuro di raggranellare un bel gruzzoletto se l’è data a gambe levate, non prima di essersi preso qualche bella sgabellata sulla testa.
Grazie alla sua pronta reazione il titolare della tabaccheria ha messo in fuga il malvivente, scongiurando la rapina. Alla fine, quando il bandito stava allontanandosi ha chiamato il 112 e sono arrivati i carabinieri. Che in base alla descrizione del tabaccaio hanno iniziato la caccia all’uomo.