Tacere della Sera

Corso di aggiornamento per vecchi giornalisti di ultimo pelo, disillusi e marci dentro. I vegliardi considerino che: 1) La notizia dei presunti ricatti di Pollari e Pompa occupava l’apertura delle prime pagine solo tre giorni fa, mentre la notizia che i magistrati hanno escluso ogni ricatto è praticamente sparita; sul Corriere, per dire, era a pagina 20 imboscata in basso; 2) La notizia del filmato sui brogli elettorali australiani non è stata completamente data dalla maggioranza dei giornali, che l’hanno ripresa debolmente solo l’indomani perché ne aveva parlato Bertinotti; 3) Da circa quaranta giorni quasi tutti i quotidiani titolano tipo «Pensioni, stretta finale» quando invece mancano la stretta e il finale; 4) Altre recenti notizie sparate in prima pagina (l'attentato sventato all'aeroporto JFK, il messaggio cifrato spedito da Nadia Lioce per far minacciare monsignor Bagnasco, l'orologio di Bush rubato da un albanese, il ciclista Ivan Basso che aveva fatto i nomi di atleti dopati) erano delle sostanziali panzane. Ciò posto, il giornalista vegliardo ha tre minuti per rispondere al seguente quesito: siamo sicuri che palombari, minatori, operai vari, turnisti delle fonderie (ecc.) siano i soli mestieri usuranti?