«Tagliamo l’Ici ma il governo ci boicotta»

Meno tasse sulla prima casa, più sicurezza con 200 vigili in più, lotta alla contraffazione e ai graffiti, libri di testo gratis, incentivi alle piccole associazioni sportive. E poi una cattiva notizia e una buona. La cattiva è che non c’è più nessuna speranza gli automobilisti. Il ticket partirà, come previsto, il 2 gennaio e già nel Bilancio 2008 il sindaco Letizia Moratti prevede di prelevare dalla tasche di chi vuol entrare nella Cerchia dei Bastioni ben 24 milioni di euro. La buona è che saranno tutti reinvestiti in interventi sull’ambiente: contributi per le caldaie, teleriscaldamento, raggi verdi, 500mila nuovi alberi, piste ciclabili.
Ieri, in consiglio comunale, il primo passo del Bilancio 2008. Con la presentazione di una Moratti furiosa contro il governo, ma pronta a chiedere al centrosinistra di casa «suggerimenti, spunti, proposte e indicazioni per migliorare a Milano la manovra 2008». (...)