Il tagliando giusto? Buttalo subito via

Aveva in mano 500 milioni, spuntati da sotto un «Gratta e vinci», ma l'inesperienza e la fretta gli hanno giocato un brutto scherzo, uno scherzo che non dimenticherà mai campasse mille anni. Claudio Di Gabriele, giovane falegname di Carsoli, sposato e padre di due figli, non sapeva che quel Babbo Natale stampato sul tagliando valeva mezzo miliardo e l’ha gettato nel cestino della ricevitoria, convinto di non aver vinto nulla. Solo due settimane dopo ha capito, ma il biglietto non l’ha ritrovato nemmeno frugando nelle discarica. Dove voleva buttarsi lui.