«Taglio dell’Irap solo per le aziende che competono»

Il taglio dell’Irap va applicato a favore delle aziende che competono, e non con un intervento a pioggia. A sostenerlo il presidente di Confindustria, Luca Cordero di Montezemolo. «Il taglio dell’Irap - ha osservato - deve essere sul costo del lavoro per quelle aziende che competono e che reggono la competizione internazionale, non quelle che operano in zone protette. Non facciamo ulteriori errori non lo accetteremo più». Nella propria disamina innanzi alla platea dell’Associazione Calzaturieri, Montezemolo - sempre in tema di Irap - non ha mancato di osservare come questa vada tagliata, in particolare alle aziende che competono non solo «perché ce lo chiede l’Europa» ma per alleggerire il peso che grava sulle imprese italiane. «Queste - ha aggiunto Montezemolo - devono già sostenere oneri legati al costo del lavoro i quali dovrebbero essere ridotti con decisione. Da noi i costi a carico delle imprese è aumentato del 20% solo negli ultimi 10 anni. Questa è una situazione - ha concluso - da affrontare di petto da parte delle istituzioni affinché le aziende tricolori possano guardare al futuro con maggiore serenità».