Tajani presenta il progetto «Pipenet»: il futuro dei trasporti passa anche dal tubo

Una rete europea di tubi «porta pacchi», sviluppata da Ansaldo Breda, è stata presentata ieri a Bruxelles dal commissario europeo ai Trasporti, Antonio Tajani, nell’ambito della conferenza sul futuro dei trasporti. La cosiddetta «Pipenet» è in grado di trasportare pacchi fino a 50 chili a grande velocità (fino a 1.500 chilometri all’ora), con costi estremamente ridotti rispetto agli altri sistemi di trasporto, e una prima tranche del progetto è stata finanziata dall’Ue con mezzo milione di euro.
Aprendo la conferenza, Tajani ha insistito sulla necessità di andare avanti con alcuni fondamentali progetti di reti transeuropee, ricordando che tra qualche giorno uscirà il bando di gara per opere cantierabili per 500 milioni di euro complessivi. La conferenza di Bruxelles, che si conclude oggi, potrà servire da base al prossimo «Libro bianco» sui trasporti della Commissione europea. Vi partecipano dirigenti di grandi compagnie come Jean-Cyril Spinetta (Air France) e Mauro Moretti (Fs). Si discute anche di come superare la dipendenza energetica europea.