Un talebano rivela: Bin Laden a gennaio in Afghanistan

Lo ha rivelato alla Bbc un detenuto
talebano in Pakistan che sostiene di aver incontrato personalmente il terrorista più volte prima dell’11
settembre. Il detenuto ha riferito di aver visto una persona fidata, un contatto tra Bin Laden e gli uomini di Al
Qaeda, il quale gli avrebbe detto di aver incontrato il leader 15-20 giorni prima

Londra - Osama Bin Laden era a gennaio-febbraio di quest’anno in Afghanistan. Lo ha rivelato alla Bbc un detenuto talebano in Pakistan che ha sostenuto di aver incontrato personalmente il terrorista più volte prima dell’11 settembre. Il detenuto ha riferito di aver visto una persona fidata, un contatto tra Bin Laden e gli uomini di Al Qaeda, il quale gli avrebbe detto di aver incontrato il leader 15-20 giorni prima in Afghanistan. «Nel 2009 - ha affermato il detenuto - verso gennaio-febbraio ho incontrato questo mio amico che mi ha detto che aveva appena visto Osama e poteva farlo incontrare anche a me». Il tramite, sempre secondo le confessioni del prigioniero, aiutava proprio i militanti di Al Qaeda provenienti da altri paesi a incontrare Bin Laden. Osama, ha aggiunto, «non sta in un unico posto. Quell’uomo veniva da Ghazni dove quindi ritengo si trovasse lo sceicco». La Provincia di Ghazni è nella parte orientale dell’Afghanistan ed è famosa per la sua forte presenza di Talebani. Ieri il premier pachistano, Yusuf Raza Gilani, aveva affermato che Bin Laden non era in Pakistan come tutti da sempre ritengono.