Tall Ships, c’è anche la caccia al tesoro

Genova si prepara ad accogliere le Tall Ships, i grandi velieri in viaggio nel Mediterraneo che venerdì arriveranno al porto antico di Genova. Per l’occasione il Galata Museo del Mare farà arrivare dal Museo marittimo di Barcellona la goletta storica Santa Eulalia. L’imbarcazione, costruita nel 1918 in Spagna e restaurata nel 2000, sarà visitabile gratuitamente durante i cinque giorni della manifestazione sulla banchina fra la Marina Porto antico e il bacino rimorchiatori. E venerdì partiranno anche le iniziative a scopo benefico organizzate dai Lions genovesi, come la grande caccia al tesoro in centro storico.
«Il denaro raccolto con le nostre iniziative andrà al reparto per la Ricerca delle malattie rare dell’Ospedale Gaslini» spiega Maurizio Segala, governatore del distretto Lions 108 Ia 2. Verranno stampati 10mila «Tall Ships Pass», piccoli libri con le caratteristiche tecniche dei velieri ormeggiati e le loro foto. I visitatori che dopo essere saliti a bordo avranno accumulato un determinato numero di timbri identificativi delle navi, parteciperanno a un concorso che mette in palio un dipinto della pittrice genovese Paola Pastura. I pass si potranno comprare venerdì, sabato e domenica alla Stazione marittima e al ristorante I tre merli (5 euro l’offerta minima).
Sabato alle 17 è in programma poi la caccia al tesoro a squadre nel centro storico, con una crociera Msc in palio per i cinque componenti del team vincitore, e numerosi premi donati da altri sponsor per le prime 50 squadre classificate (iscrizioni al Galata Museo del Mare sabato dalle 11, costo 50 euro a squadra con massimo 5 componenti). Nella serata, il centro storico si animerà con la «Tall Ships Night»: musica, degustazioni e animazione in 16 diverse piazzette, musei aperti, visite guidate ai palazzi dei Rolli e fuochi d’artificio. Sempre sabato, Palazzo Reale resterà aperto fino alle 23. Si potrà vedere gratuitamente il museo con visite guidate che partiranno ogni 30 minuti dalle 19. Dalle terrazze del Palazzo Reale si potrà inoltre ammirare il porto antico con i velieri ormeggiati.
Domenica pomeriggio, poi, il corteo con i gruppi storici genovesi e i membri di tutti gli equipaggi dei velieri si muoverà da palazzo Ducale fino all’Arena del Mare per le premiazioni. La manifestazione si concluderà martedì, con la parata finale dei velieri, che si sposteranno lungo la costa fino a Camogli.
I quaranta velieri, guidati dalla celebre Amerigo Vespucci della nostra Marina, sono partiti da Alicante (Spagna) il 7 luglio. A Genova arriveranno dopo aver toccato Barcellona e Tolone. Nel gruppo ci sono le storiche Far Barcelona (1874), la Isla Ebusitana (1856) e la splendida «Italia» costruita nel 1931 alla Spezia. Ieri si è deciso, a causa del forte vento, di posticipare la partenza dell’ultima prova. Le barche partiranno alle 10 di domani, il percorso sarà accorciato per arrivare in tempo a Genova.