La «Tana» per sfuggire un po’ dall’ospedale

Si sono aperte in via Tabarca a Genova le porte de «La tana dell’orso», un luogo magico e protetto creato dall’amore e dalla solidarietà dei volontari della Gaslini Band Band, associazione che da anni è impegnata nel tentativo di migliorare l’accoglienza dei piccoli malati del Gaslini di Genova. Con il supporto dell’associazione Cuori Neroazzurri e di numerosi sponsor è stata realizzata una vera e propria «tana» per l’accoglienza diurna dei genitori e dei parenti del bambini ricoverati, che resterà aperta tutti i giorni della settimana a disposizione di chi sente il bisogno di fare una pausa dall’ospedale e concedersi uno snack, o farsi un bucato o una doccia: piccole ma fondamentali attenzioni per far sentire i genitori già così in difficoltà un po’ più a casa. Felicissimo il professor Pierluigi Bruschettini, chirurgo del Gaslini e presidente della Gaslini Band Band, che da 40 lavora al Gaslini e ne conosce la realtà.