Tangente da 6mila euro Preso dirigente Aristos

G.M., uno dei responsabili della società di servizi Aristos, è stato arrestato ieri per concussione dai carabinieri del Nas mentre prendeva una tangente da 6mila euro. L’uomo si occupava di appalti nel settore della ristorazione. La società di cui è responsabile ha ereditato compiti di controllo che un tempo erano dei Comuni. Il pm Francesco Prete, titolare dell’inchiesta, contesta una concussione per un totale di 150mila euro. La denuncia è stata fatta da un imprenditore, costretto a pagare per ottenere un appalto.