Tangenti, la Cassazione conferma l’assoluzione di Terzi

Nelle indagini, che riguardano fatti che risalgono agli anni '95-'97, furono coinvolti oltre a Terzi anche gli imprenditori Valter, Igino e Aurelio Maria Bottani e Gabriele Sabatini, il segretario comunale di Bresso Ezio Lopes e gli architetti Michele Ugliola (ritenuto intermediario tra Terzi e gli imprenditori Bottani), e l'ex consulente tecnico Roberto Almagioni. Tutti vennero arrestati tra il '98 e il '99 con varie accuse. Il processo di primo grado vide, oltre al patteggiamento di Ugliola, un'unica assoluzione, quella dell'architetto Almagioni.
Lo scorso 31 maggio in appello tutti gli imputati furono assolti con formula piena per tutti i reati contestati. Con il rigetto del ricorso del pg la decisione dei giudici di secondo grado è diventata definitiva: assoluzione per tutti.
Commenta Giovanni Terzi: «Nove anni sono troppi per avere giustizia, per questo dolore mio padre si è ammalato ed è morto. Purtroppo è la verità e non è una mia interpretazione».