Tanta grinta per la corsaiola Twingo Rs

Nella famiglia Rs firmata da Renault Sport Technologies, che assieme con auto destinate alle corse realizza anche pepate versioni della Clio e della Mégane, arriva la Twingo. Un modello che si colloca, in un sol colpo, al vertice della gamma delle Renault di stazza più piccola - poiché si pone al di sopra della Gt spinta da un motore turbo di 1,2 litri da 100 Cv - e alla base della famiglia delle Rs presenti nei listini della marca francese sia per i 133 cv e i 16,3 kgm di coppia sviluppati dal suo motore di 1.6 litri sia per il prezzo. Costa, infatti, 15.200 euro, una cifra assai ragionevole, specie se si considera la mole d’interventi definiti da Renault Sport per conferire a questa Twingo una personalità sportiva.
Fortemente caratterizzata all’esterno, da una grande presa d’aria anteriore oltre che da appendici aerodinamiche e passaruota allargati che tradiscono l’ampliamento delle carreggiate, la Twingo Rs si declina in due varianti: Sport e Cup. Si distaccano non solo per il prezzo (la più «corsaiola» costa 550 euro in più dell’altra), ma anche per molte componenti. La Sport, infatti, monta cerchi da 16 pollici con pneumatici 195/45 che integrano un assetto irrigidito del 30%, ribassato di 10 mm, con una barra antirollio posteriore più grossa e con carreggiate più ampie di circa 6 cm rispetto alla GT, finora la Twingo più potente. Sulla Cup la rigidità del sistema elastico cresce ancora del 10% e s'abbina a un ulteriore abbassamento dell’assetto di 4 mm e a cerchi da 17 pollici con coperture 195/40.
L’interno conserva la funzionalità di tutte le altre versioni della famiglia, dovuta alla selleria posteriore che può anche scorrere, pur virando verso lo sportivo grazie al contagiri personalizzato con l’indicatore del punto di cambiata al limite del fuorigiri, alla pedaliera in alluminio e alla comoda selleria anteriore avvolgente made in Renault Sport. Al pari della carrozzeria può essere personalizzato con accessori che esaltano la personalità della vettura.
Su strada la Twingo Rs rispetta le attese. Merito del rendimento del 1.600 sviluppato da Renault Sport. Accompagnando l’erogazione con una gradevole tonalità, è fluido ed elastico ai bassi regimi; incisivo a partire da quelli intermedi oltre che capace di spingere questa Twingo a 201 orari e di consentirle di raggiungere i 100 orari in 8,7 secondi, a fronte di una percorrenza media di 14,3 chilometri con un litro. Un potenziale ben supportato da tutte e due le varianti dell’assetto, che imprimono alla vettura una notevole agilità e un sano dinamismo.