«Tante pagliuzze formano una trave»

Caro Massimiliano, ho letto con interesse la lettera del Vicepresidente Morgillo, a cui sono legato da amicizia e da tante battaglie condivise, e concordo pienamente sulla necessità che si costituisca al più presto in Regione il gruppo unico del Pdl.
Unendoci tutti insieme rappresenteremo un'opposizione più forte e permetteremo, obiettivo non di secondaria importanza, un contenimento dei costi della politica.
Ti confesso però, caro Massimiliano, che a fronte di una lettera ricca di contenuti importanti mi hanno sorpreso le dure critiche di Morgillo, con cui sostiene che la lotta agli sprechi che stiamo conducendo con Plinio non abbia «prodotto effetti positivi sul consenso della coalizione del centrodestra».
È doveroso ricordare che le «pagliuzze» di Morgillo sono consulenze, incarichi, spese per centinaia di migliaia di euro di soldi pubblici, e anzi dobbiamo essere grati al Giornale ed alla tua sensibilità Massimiliano che anche con la rubrica settimanale «carissimi consulenti» ci hai permesso di informare tutti i lettori ottenendo dall'inizio dell'anno una drastica riduzione delle consulenze.
E poi non è forse vero che una accanto all'altra le pagliuzze formano una trave?
Probabilmente però è più gratificante e meno faticoso cercare la trave invece che passare le proprie giornate, anche nel mese di agosto, a spulciare decine e decine di delibere della Giunta Burlando nell'interesse dei cittadini liguri.
Nonostante queste critiche continuerò con Plinio e con chiunque altro vorrà farlo la battaglia contro gli sprechi dei soldi pubblici certo che il nostro impegno in Liguria potrà essere di supporto al lavoro più impegnativo che il Governo Berlusconi con il Ministro Brunetta sta portando avanti nel paese.
Ringraziandoti ancora caro Massimiliano per la possibilità che ci offri di intervenire rinnovo a te ed a tutti i lettori i miei più cordiali saluti.
*consigliere regionale
gruppo Forza Italia