Tanto calcio ma svettano Gp e pallavolo

da Milano

A vincere è stata la pallavolo e la Formula 1. Questo, in sostanza, l’esito della prima domenica di sfida in questa stagione televisiva che si preannuncia proprio bollente. In una giornata in cui debuttava la nuova Buona Domenica di Costanzo con i collegamenti dagli stadi e tornava in video per la seconda volta la Serie A rimaneggiata di Bonolis, a svettare non è stato il calcio, ma uno sport considerato minore. E, questa, è sicuramente una buona notizia vista l’esagerata tensione attorno al mondo del calcio. La vittoria della Nazionale di pallavolo contro la Russia ha avuto un pubblico di 4.851.000 spettatori e il 21,82 per cento di share facendo balzare al primo posto della serata il secondo canale (anche se tecnicamente il prime time è stato vinto da Canale 5). Soddisfazione in Rai. Antonio Marano, responsabile dei diritti sportivi: «Il risultato dimostra che per fortuna in Italia non esiste solo il calcio».
La Formula 1 che da sempre raccoglie un grande pubblico ieri ha avuto un buon 44,09 per cento di share e 7.518.000 spettatori. E ha portato via spettatori (dalle 14 alle 15,30) sia a Quelli che il calcio sia a Buona Domenica. Le due trasmissioni pomeridiane che - per forza di diritti sportivi - si somigliano, se la sono giocata: la Ventura senza più calcio ha realizzato uno share del 18,62, Costanzo dotato di calcio (collegamenti con gli stadi) ha fatto nella prima parte (dalle 14 alle 15) il 19 per cento e nella seconda (dalle 15 alle 18 e dunque durante le partite) il 21,4. Nel periodo di sovrapposizione tra i due show, Buona Domenica è stata avanti di un punto (19,8 contro 18,6). Costanzo è contento, per lui si trattava del primo esperimento nella nuova versione del suo show (che tradizionalmente aveva un pubblico più femminile): «Un risultato oltre le mie aspettative, dal momento che non è facile coniugare il calcio con i molti sapori di Buona Domenica». Veniamo a Serie A: i suoi ascolti divisi in due (nella prima ora sono stati concentrati i servizi dai campi) hanno ottenuto nella prima parte il 29 per cento e il 24,9 nella seconda. Due settimane fa aveva fatto il 27 per cento (e comunque la media delle due parti più o meno è la stessa). Bonolis ha commentato: «Siamo sulla buona strada, ma ci sono ancora margini di miglioramento». La Domenica Sportiva ha battuto Controcampo, nel pomeriggio Numero 1 speciale di Raidue ha battuto Domenica Stadio di Italia 1. Confermato il buon andamento del calcio sul satellite: sopra il 10 per cento.