Tappa Weening resiste, oggi passeggiata

Senza dare nell'occhio, mentre gli altri si scannano per la vittoria di tappa, l'oscuro olandese Pieter Weening conserva valorosamente la maglia rosa, resistendo con i denti nel gruppo dei migliori. Al termine della velocissima tappa, pochi i nomi di un certo livello che lamentino ritardi. Su tutti lo spagnolo Sastre, sempre più in difficoltà, e il nostro Di Luca, che tra l'altro su questo traguardo aveva già vinto due volte.
Ordine di arrivo 7ª tappa (Maddaloni-Montevergine di Mercogliano, 110 km): 1. De Clercq (Bel) in 2.54’47”, 2. Scarponi (Ita) st, 3. Kreuziger (Rce) st, 4. Garzelli (Ita) st, 5. Nibali (Ita) s.t. 6. Rodriguez (Spa) st, 9. Contador (Spa) st, 194. Classifica generale: 1. Weening (Ola) in 23.9’59”, 2. Sivtsov (Bie) a 2”, 3. Pinotti (Ita) 2”, 4. Le Mevel (Fra) 5”, 5. Scarponi (Ita) 14”, 6. Lastras (Spa) 22”, 7. Nibali (Ita) 24”, 8. Kruijswijk (Ola) 28”, 9. Contador (Spa) 30”, 194. Brown (Aus) 1.11’51”.