Al Tar l’Opa Bnl

Il Tar del Lazio esaminerà il 9 novembre prossimo il ricorso presentato dal gruppo bancario spagnolo Bbva contro la decisione della Banca d’Italia con la quale Holmo, controllante di Unipol, è stata autorizzata a salire prima al 9,99% e poi al 14,9% di Bnl. La notizia del ricorso era stata data dalla stessa Unipol nel documento d’offerta per l’operazione. Bbva ha sostenuto che l’offerta non è equa nei confronti di tutti gli azionisti. L’istituto spagnolo aveva tentato la scalata alla banca romana con un’Ops che si è chiusa a luglio con un insuccesso.