Tar: no all’esclusiva per le foto di laurea

Come rinunciare all'istantanea che ritrae l'incoronazione a dottore? Da oggi però, la «tassa» finale della carriera universitaria avrà prezzi da concorrenza. Il Tribunale amministrativo della Lombardia ha detto «no» all'esclusiva dei servizi e per i fotografi ambulanti si sono aperte le porte dell'università. Quantomeno quelle dell'Università degli Studi di Milano. Con una sentenza il Tar ha, infatti, accolto il ricorso di due fotografi milanesi, con il quale chiedevano l'annullamento della gara per l'affidamento dei servizi fotografici indetta dall'ateneo nel settembre del 1997. «Non si comprendono - dice la sentenza del Tar - i motivi per cui lo studente possa farsi ritrarre, nella sede universitaria, solo dai parenti o dal fotografo accreditato».