Il Tar sblocca il «veto» per il Museo del Presente

Una dichiarazione del ministro ai Beni culturali, Rocco Buttiglione, e un pronunciamento del Tar riaprono il discorso per il «Museo del Presente». Lo spazio, per cui il Comune aveva già presentato il progetto definitivo e assegnato l’appalto, dovrebbe sorgere nei due gasometri della Bovisa. L’iter era stato bloccato dal ministero dell’Ambiente che aveva chiesto una bonifica molto onerosa della zona. «Questo pronunciamento - commenta l’assessore all’Ambiente Zampaglione - ci mette in una posizione di forza».