Tar Slitta ancora la decisione sulla movida

La decisione del Tar sulle ordinanze antidegrado del Comune, prevista inizialmente per martedì e rinviata a ieri, è nuovamente slittata. Oggi, con ogni probabilità, dovrebbe essere il giorno del deposito della sentenza con cui i giudici amministrativi si esprimeranno sui ricorsi presentati dai commercianti di corso Lodi, Imbonati, Corvetto e Comasina contro il provvedimento di Palazzo Marino che impone la chiusura anticipata di locali, bar e discoteche.
La partita giudiziaria, quindi, entra nel vivo. Dopo l’entrata in vigore delle ordinanze per le cosiddette zone a rischio della città (tra agosto e ottobre), un mese fa il tribunale di via Corridoni aveva assegnato un primo punto proprio ai commmercianti, sospendendo la validità dei provvedimenti del Comune, e bollandoli come «illegittimi sotto il profilo della carenza dei presupposti di fatto richiesti dalla legge e per la violazione dei principi di proporzionalità e ragionevolezza». Oggi dovrebbe arrivare la sentenza di merito. Col rischio di un nuovo scontro tra i giudici e Palazzo Marino.