Taranto La polizia li intercetta e sente l’omicidio in diretta

Un duplice omicidio in diretta: prima il rombo delle auto, poi le voci concitate, infine 15 colpi di arma da fuoco. La sequenza dell'orrore è stata registrata dalle cimici della polizia, piazzate sull'auto di una delle vittime, Domenico Attorre, 52 anni, condannato per reati di mafia e scarcerato da poco; oltre a lui è stato ucciso Domenico Petruzzelli, pregiudicato. È accaduto a Palagiano (Taranto). I cadaveri non sono stati ancora trovati, si pensa che siano stati abbandonati in una grotta della zona. La polizia ha ricostruito le fasi di quella che appare un'esecuzione di mafia e ha eseguito due fermi.BCas