«Tardivo il monitoraggio dei prezzi Serve una legge per i consumatori»

«L’iniziativa dell’assessore alla Tutela dei consumatori, Mario Michelangeli di monitorare i prezzi in 60 punti vendita, non è certo esempio di tempismo. Da agosto sottopongo il problema - sostiene il presidente del Gruppo Misto in Regione Francesco Saponaro - attraverso la reiterata, ma finora ignorata, richiesta di una riunione congiunta delle commissioni attività produttive e agricoltura, estesa alle associazioni di categoria». Ora di fronte alla richiesta di 30 consiglieri - ha aggiunto Saponaro - di convocare un consiglio straordinario sull’argomento e trovare le soluzioni più immediate e idonee, appare tardivo l’intervento dell’assessore, che si preoccupa solo adesso di predisporre tutti i mezzi operativi per la tutela dei cittadini». «Quanto alla prospettiva di una legge regionale destinata ai consumatori annunciata dall’assessore - conclude Saponaro - mi sarei aspettato che già fosse in itinere, anziché aspettare il manifestarsi di un allarme giustificato dalla realtà quotidiana con la quale i consumatori devono confrontarsi».