Una targa in sala stampa per ricordare Titta

La sala stampa del Giro d’Italia ha ricordato ieri sulla Presolana il nostro Titta Pasinetti, redattore del Giornale scomparso nel 2003. Gli amici e colleghi hanno deciso di ricordarlo ogni volta che il Giro fa tappa nella «sua» provincia di Bergamo, e ieri sul Monte Pora la sala stampa ha assegnato per la terza volta il premio a lui intitolato. A ricevere questo riconoscimento Giuseppe Figini, figura imponente ma mai invadente che lavora per l’organizzazione Rcs in sala stampa. Figini, amico e estimatore di Titta, succede ad Angelo Morlin, l’«angelo della sala stampa» e Cesare Sangalli, «il cartografo del Giro». A consegnare il riconoscimento Pier Carlo Capozzi e Stefano Lorenzi, amici di Titta, i quali hanno portato anche il saluto dell’anziana mamma Teresa.