È targata Snai la metà del mercato scommesse

Roma. Dati molto interessanti arrivano dalla suddivisione nel 2006 del mercato delle scommesse sportive a quota fissa tra i vari operatori. Con 2.281.390.610 euro di raccolta nel 2006, le scommesse sportive a quota fissa hanno fatto un netto balzo in avanti rispetto al 2005 quando la raccolta fu di 1.488.540.273 e meglio del 2004 quando gli italiani giocarono 1.304.280.494. Solo nel 2006 le scommesse sportive hanno portato nelle casse dello Stato 185.899.762 euro, valore che porta ad oltre 403 milioni di euro i soldi andati all'Erario nell'ultimo triennio. Oltre il 50% della raccolta dell'intero comparto (gioco in agenzia + gioco telematico) nel 2006 è stata effettuata dalla rete Snai, che si conferma come il principale operatore italiano di scommesse sportive.