Tariffe in calo, Scajola: elettricità -4%, gas -1%

Buona notizia ai tempi della crisi. Il ministro dello Sviluppo economico annuncia che da gennaio scenderanno le tariffe. "Insieme al calo dei carburanti ogni famiglia risparmierà fino a 2.500 euro". E da febbraio partono i bonus per famiglie numerose e a basso reddito. Verde e diesel costano il 30% in meno che a luglio

Roma - Una buona notizia dalla crisi c'è. "Dal prossimo gennaio, con la revisione trimestrale, le bollette dell’elettricità e del gas diminuiranno rispettivamente del 4% e dell’1%, con riduzioni che saranno ancor più significative in aprile e giugno". L’annuncio arriva dal ministro dello Sviluppo economico, Claudio Scajola, secondo cui "alla luce di questi andamenti il blocco delle tariffe, per l’elettricità e il gas, sarebbe addirittura svantaggioso per i cittadini". Scajola stima "che per i soli consumi legati ai prodotti petroliferi, dal pieno di benzina al riscaldamento, fino alle bollette di luce e gas, nel 2009 si risparmieranno oltre 2.500 euro in media a famiglia".

I bonus Da febbraio, poi, entreranno in vigore i bonus per il gas e l’elettricità con sconti per 800 milioni di euro complessivi, per le famiglie numerose e a basso reddito. In particolare, i bonus, che saranno retroattivi dal primo gennaio 2008, comporteranno una riduzione della bolletta della luce del 15-16% e del gas del 10% (per la diversa incidenza dell’imposizione fiscale). Una coppia con un figlio a carico e con un reddito di circa 23mila euro l’anno potrà ottenere dal prossimo marzo un bonus di circa 450 euro tra elettricità e gas per il biennio 2008-2009. Una famiglia con 4 o più figli potrà ottenere il bonus con un reddito fino a 64mila euro.

Carburanti freddi Intanto, continua a scendere il prezzo dei carburanti: la rilevazione settimanale di ieri, fa sapere il ministero, ha registrato un ribasso di 4,5 centesimi per la benzina e 4,4 centesimi per il gasolio. La benzina si è attestata a 1,15 euro al litro e il gasolio a 1,14 euro, i valori più bassi dal gennaio 2006, con una riduzione del 30% rispetto ai valori dello scorso luglio.