Tariffe roaming disciplinate da Bruxelles

Sarà sicuramente adottata in una versione «dura», domani dalla Commissione europea, la proposta di regolamentazione delle tariffe del «roaming», presentata dal commissario alle Telecomunicazioni, Viviane Reding, che mira ad abbattere il sovrapprezzo pagato dagli utenti di telefonia mobile, rispetto alle chiamate nazionali, quando si spostano da un Paese all’altro dell’Unione. Lo affermano fonti qualificate della Commissione, secondo le quali la riunione, oggi a Bruxelles dei capi di gabinetto dei 25 commissari europei, ha risolto gran parte delle controversie che dividevano in due diversi «fronti» contrapposti l’Esecutivo Ue.