«Il tartufo è a rischio a causa dei cinghiali»

«I cinghiali stanno mettendo a rischio la presenza del tartufo nella Valle del Turano. È necessario regolamentarne la presenza». È questo l’allarme lanciato da Dante D’Angeli, presidente della Comunità Montana del Turano, in un dibattito che si è tenuto a Stipes di Ascrea (Rieti) a margine della 22esima sagra del tartufo. «La massiccia presenza di cinghiali - ha spiegato D’Angeli - sta creando seri problemi nei terreni della Valle del Turano dove, da decenni, si raccolgono tartufi. Attualmente il numero di cinghiali presenti nella zona è troppo alto rispetto a quello che il territorio può sopportare. Si impone una seria politica di controllo».