Tartufo A Roma un’asta benefica satellitare

Una grande asta benefica satellitare per promuovere il più pregiato prodotto dell’agroalimentare made in Italy: è la prima Asta internazionale del tartufo italianò, iniziativa promossa da Giselle Oberti e realizzata con il patrocinio del Ministero delle politiche agricole (Mipaaf), che si svolgerà sabato 29 novembre in contemporanea tra Roma, Londra, Abu Dhabi e Macao. Il ricavato dell’asta verrà interamente devoluto in beneficienza a quattro associazioni: Telethon, per il lotto italiano, Great Ormond Street Hospital for Children per quello inglese, Emirates Foundation per gli Emirati, e Caritas Macao per la Cina. «Il nostro obiettivo - ha spiegato Giselle Oberti - è unire l’Italia, dal Piemonte alla Sicilia, nella promozione delle nostre eccellenze enogastronomiche». I tartufi all’asta sono stati selezionati da ben sette regioni italiane: Piemonte, Emilia-Romagna, Toscana, Marche, Umbria, Molise e Sicilia. L’asta, che avrà inizio alle ore 14 italiane, verrà battuta da Sotheby’s per la sede di Roma e da Christiès per Macao e Abu Dhabi.