«Una task force nei campi nomadi»

«Potrebbe essere una strategia vincente per il Comune di Roma istituire una task forze della Croce rossa nei campi nomadi della Capitale». Lo ha detto il presidente nazionale della Croce rossa italiana Massimo Barra all’inaugurazione del centro diurno Archimede, a Roma, pensato per la riabilitazione delle persone diversamente abili. «Pochi giorni fa - ha spiegato Barra - sono stato a Torino per le Olimpiadi invernali e ho visitato un campo nomadi dove la Croce rossa era presente sempre, 24 ore su 24, fornendo servizi come la sorveglianza e il pronto soccorso e diminuendo così eventuali tensioni». «La Croce rossa con il suo personale - ha concluso Barra - ha un valore aggiunto rispetto alle altre istituzioni dello Stato perciò l’idea di una task force nei campi nomadi potrebbe essere vincente».